Giochi online, i consigli di Kaspersky Lab per un gaming più sicuro e sereno

cyber securityQuando si gioca online, magari in uno dei migliori portali di gaming come winbrokes.com, diventa importante accertarsi di aver posto a segno tutte le migliori opzioni di sicurezza, al fine di rendere la propria attività sempre più serena, e far sì che il divertimento non sia inficiato da qualche brutta sorpresa. Anche se i portali più qualificati – come quello sopra introdotto – fanno di tutto per poter permettere ai propri clienti di ottenere le migliori soddisfazioni in tal senso, non possiamo non rammentare come il principale impulso per un gioco più adatto debba partire proprio dal protagonista principale, il giocatore!

Ma come è possibile mettersi nella giusta guardia contro i cyber attacchi nel gaming online? Negli ultimi giorni, a fornire alcune pratiche indicazioni che vi consigliamo di tenere a mente è stato uno dei big del comparto, Kasperky Lab, che ha posto la giusta attenzione su alcuni aspetti basilari che dovrebbero essere il “mantra” di tutti i giocatori – come la maggiore sicurezza su password e carte di credito – ma che spesso sono oggetto di una pericolosa sottovalutazione, con la conseguenza che a farne le spese è proprio l’inconsapevole utente.

Nella sua recente ricerca condotta per tastare il terreno su quali siano gli atteggiamenti nei confronti del gioco online, Kaspersky Lab ha rilevato come il 53% delle persone in tutto il mondo gioca regolarmente online, con un dato che sale al 64% per quanto concerne le persone di età compresa tra i 25 e i 34 anni, e al 67% per quanto invece attiene le persone di età compresa tra i 16 e i 24 anni. Si tratta dunque di un settore estremamente popolato e, proprio per questo motivo, purtroppo piuttosto redditizio per i cybercriminali, che ambiscono a rubare gli account e rivenderli al mercato nero.

Purtroppo, occorre altresì rammentare come non tutti i gamer proteggano adeguatamente i propri account online dai cyber attacchi, correndo così il rischio di perdere non solamente i propri “progressi”, quanto anche e soprattutto i propri dati personali e, quindi, il proprio denaro. Ma in che modo porre un argine a questo pericolo?

I consigli, come sopra anticipati, sono semplici. Tuttavia, sono ancora fin troppo trascurati da tutti i giocatori, che non hanno la giusta consapevolezza dei pericoli che corrono. Solo prendendo le giuste precauzioni, e utilizzando password uniche e forti, ci si può infatti proteggere in maniera congrua, e assicurarsi che i propri account siano tendenzialmente protetti.

Kaspersky Lab ricorda in tal proposito che tra chi è stato vittima di un tentativo di attacco o di un attacco riuscito, il 16% ha visto presi di mira proprio i profili gaming, con una percentuale che sale al picco del 21% tra gli uomini. Inoltre, la società rivela come il 55% delle persone non sarebbe in grado di ripristinare in breve tempo i dettagli del proprio account in caso di perdita.

Insomma, pregiudizi potenzialmente molto vasti, cui si può fortunatamente porre rimedio con qualche semplice accorgimento.