Come stanno cambiando le quote per la Champions League?

Champions LeagueLa fase ad eliminazione diretta della Champions League si sta avvicinando a grandi passi, ed è dunque giunto il momento di fare il punto su cosa è bene attendersi dalla massima competizione europea.

Affidandoci alle nuove quote formulate dai bookmakers stranieri 2020, cerchiamo di capire come stiano cambiando gli equilibri nel torneo!

Gli ottavi di finale

Cominciamo ad occuparci del passaggio del turno negli ottavi di finale in programma. È interessante risultare come per il momento vi sia molta incertezza da parte dei bookmakers stranieri: il fatto che manchino ancora diverse settimane a questo appuntamento sta evidentemente complicando le analisi ma, proprio per questo momento, può essere utile intervenire ora che le quote sono così variabili.

Per esempio, tra i passaggi del turno più incerti, tanto che le quote delle due vincenti potenziali si equivalgono, c’è quello tra il Lipsia e il Tottenham, e tra il Valencia e l’Atalanta. Facendo una media delle quote disponibili si scopre che tutte le formazioni sono accreditate di un 1.90. Probabilmente con il passare dei giorni le quote tenderanno a rendersi più sbilanciate, ma per il momento a regnare è la massima incertezza.

Sicuramente più chiaro è il quadro che riguarda la Juventus, favoritissima (1.12) sull’Olympique Lione (6.00). Quota molto bassa anche per il Barcellona (1.20) contro il Napoli (4.50), anche se un recente stato di forma non particolarmente avvincente dei blaugrana potrebbe rimanere le carte in discussione.

È evidentemente considerato come più probabile il passaggio del turno del Paris Saint-Germain (1.30) sul Borussia Dortmund (3.60), così come del Bayern Monaco (1.30) sul Chelsea (3.60). Superamento del turno prevedibile per il Liverpool (1.35) sull’Atletico Madrid (3.25), così come del Manchester City (1.50) sul Real Madrid (2.60), pur con un differenziale di quote meno sbilanciato.

La vincente

Per quanto poi attiene la vincente, a primeggiare nelle quote dei bookmakers è il Manchester City, a quota 5.00, davanti al Barcellona e il Liverpool a quota 6.00. Seguono a quota 9.00 il Bayern Monaco, la Juventus e il Paris Saint Germain, mentre per trovare altre favorite bisogna già salire alla quota 16.00 del Tottenham e al 20.00 del Real Madrid. Piccolo orgoglio nerazzurro: l’Atalanta è quotata a 33.00, esattamente come i più blasonati Atletico Madrid, Chelsea e Lipsia. Non sembrano esserci molti spunti per la vittoria del Borussia Dortmund, del Napoli e del Valencia (66.00) e ancora meno del Lione (100.00).

Il capocannoniere

Se infine si pensa al capocannoniere di questa edizione, i bookmakers non sembrano avere dubbi. Il grandissimo favorito è Lewandowski, quotato a 1.05 (alcuni operatori non lo quotano nemmeno), mentre seguono Icardi (12.00), Messi e Sterling (22.00), Kane e Mpappe (26.00), Benzema e Salah (50.00). Il primo tra gli “italiani” è Cristiano Ronaldo, che però è accreditato a 100.00, esattamente come Milik del Napoli.

Considerata la distanza che ci separa dagli ottavi, è sicuramente utile aggiornare le quote nelle prossime settimane, comprendendo in che modo gli operatori cambieranno le proprie idee.